Dal lusso al quotidiano.

Tutto ciò che può essere automatizzato sarà automatizzato, ha detto qualcuno. E sta succedendo davvero.

Ma tutto ciò che non potrà essere automatizzato, non sarà automatizzato. Vivremo in un mondo dove le cose importanti torneranno a essere prodotte da mani umane.

Non saranno automatizzati e saranno deindustrializzati i prodotti e i servizi che ci accompagnano nella nostra vita: ciò che mangiamo, gli oggetti della nostra cucina, i nostri abiti, l’assistenza medica.


Tutto ciò che è nato prima della rivoluzione industriale tornerà ad essere prodotto come allora. I telefonini, no. I computer, no.

Questo sarà prima considerato un lusso per pochi, ma poi diventerà una necessità riconosciuta da tutti.

Avere oggetti e servizi capaci di parlarci di una lunga storia di mani sapienti e di persone che sanno volerci bene con quello che fanno: questa sarà la nuova priorità quotidiana per tutti.