Una vita piena tra oggetti che parlano.


L’ amico Matteo, geologo, coltiva per hobby un piccolo oliveto
e ci fornisce il suo olio. Quando usiamo il suo olio, pensiamo a Matteo, e Matteo è qui con noi.
Quella bottiglia di olio ci parla.

Giorni fa, abbiamo finito l’olio di Matteo.
Abbiamo comprato comodamente un ottimo olio al supermercato: è buono, ma non ci parla.

Quell’olio non ci dice niente. Vogliamo di nuovo l’olio di Matteo.
E tutte le altre cose fatte da gente amica.
Anche se non sono comode
.


Ci sono oggetti a cui teniamo moltissimo, hanno un valore affettivo, hanno un significato, ci parlano.
Hanno una lunga storia che parte da chi li ha realizzati, continua verso chi li ha scelti, acquistati, regalati.
Hanno qualcosa di profondo da dirci, ogni giorno. Hanno una tradizione. Hanno un’anima.

Ci insegnano a fare bene le cose, ci insegnano ad amare.
Danno nuovo significato e calore a ogni nostro gesto quotidiano.